«Gli Uni e gli altri». La Chiesa, Israele e le genti. Una ricerca teologica.pdf

«Gli Uni e gli altri». La Chiesa, Israele e le genti. Una ricerca teologica PDF

Nellambito dellattuale riflessione teologica cristiana sul popolo ebraico è ormai dato per scontato che lalleanza tra Dio e Israele non sia stata revocata. Da ciò consegue il fermo ripudio della teologia della sostituzione, secondo la quale la Chiesa definisce se stessa come il vero e nuovo Israele che subentra allantico. Queste affermazioni, orientate a sviluppare un nuovo corso nei rapporti cristiano-ebraici, risultano però ancora incerte nel prospettare quale nuova immagine di Chiesa emerga da questo radicale mutamento. Poiché molte difficoltà dipendono da uninadeguata impostazione del problema, il volume prospetta un cambio di approccio basandosi su unapprofondita ermeneutica di alcuni testi del Nuovo Testamento. Lindagine si incentra sulle conseguenze ecclesiologiche legate al fatto che lelezione dIsraele avviene nei confronti degli altri popoli ed è quindi costitutiva della polarità Israele-Genti. Discorso analogo comporta il confronto con lebraismo definito in base a tre parametri fondamentali: Torah, popolo, terra. Da questa impostazione consegue la necessità di non presentare il cristianesimo come semplice universalizzazione dellebraismo. Definire la Chiesa come una comunità di chiamati da Israele e dalle Genti esige un ripensamento della categoria ecclesiologica di mistero, la riduzione del ricorso a parametri identitari per definire il cristianesimo e una nuova visione dellinculturazione della fede.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 7.27 MB
ISBN 9788810412206
AUTOR Piero Stefani
DATEINAME «Gli Uni e gli altri». La Chiesa, Israele e le genti. Una ricerca teologica.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 08/01/2020

Piero Stefani ferrarese docente di Bibbia e cultura alla facoltà teologica di Milano ha recentemente dato alle stampe "Gli uni e gli altri" (EDB, pp. 298, € 26,50) una ricerca teologica su "La chiesa Israele e le genti". Questa opera è una profonda riflessione che nasce dal dialogo ormai pienamente avviato che è sorto tra i cristiani e gli ebrei subito dopo Concilio Vaticano Secondo.