La buona fede in senso oggettivo.pdf

La buona fede in senso oggettivo PDF

Il sintagma buona fede indica, prima facie, un fenomeno della realtà sociale ricco di coloriture etiche, ben presto acquisito, però, al diritto. Non ci volle molto perché si iniziasse a parlare di buona fede sociale e di buona fede giuridica. Era quasi inevitabile che la speculazione di giuristi e di filosofi si appuntasse su quella che prometteva di essere una questione assai spinosa: lidentità o meno di due concetti che vivono in perenne oscillazione tra distinzione e identificazione. Lequivalenza tra buona fede sociale e buona fede giuridica è stata sostenuta per il diritto romano, in età moderna e ancora sotto la vigenza del codice civile del 1865, sebbene alcuni autori, già allora, ebbero a parlare di buona fede legale, ai fini dellapplicazione dellart. 701 allora vigente. Oggi non sembrano esservi dubbi sul processo di rielaborazione cui il diritto ha sottoposto il concetto di buona fede, ma, se si tenta di guardare anche solo un poco al di là di questa generica, e sostanzialmente corretta, affermazione, ci si accorge di quanto ostico sia stabilire il margine di autonomia di tale rielaborazione giuridica.

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 4.45 MB
ISBN 9788892154063
AUTOR Fabrizio Piraino
DATEINAME La buona fede in senso oggettivo.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 01/03/2020

Il volume è un estratto di La buona fede in senso oggettivo" di Fabrizio Piraino. Tratta argomenti quali: la nozione di buona fede tra clausole generali e principi, le funzioni integrativa e precettiva, la funzione valutativa e il divieto di abuso del diritto." , nonché contrario alla buona fede, applicare la nuova di buona fede in senso oggettivo e correttezza, ex Sentenza Nº 24675 della Corte Suprema di Cassazione, 19-10-2017à iniziò ad orientarsi nel senso dell'applicabilità della legge aiciv., il principio di buona fede oggettiva nell'esecuzione dei e buona fede in