Memorie sepolte. Tombe e identità nellalto Medioevo (secoli V-VIII).pdf

Memorie sepolte. Tombe e identità nellalto Medioevo (secoli V-VIII) PDF

I secoli altomedievali videro un crescente investimento economico nella commemorazione dei defunti, espresso dai ricchi corredi depositati nelle sepolture. Un fenomeno in genere spiegato con larrivo dei barbari, portatori di una cultura radicalmente diversa da quella del mondo romano, ma che in realtà, come dimostrato nel volume, riflette la competizione sociale presente nelle società post-romane, fortemente instabili. Lo studio dei resti funerari in questa prospettiva permette di comprendere le strategie di commemorazione adottate dai parenti in lutto: organizzare il funerale, scegliere la tomba, il luogo e gli oggetti da riporre significava anzitutto costruire la memoria degli antenati, definendo i propri legami affettivi e sociali. Le sepolture altomedievali, con i loro preziosi corredi, hanno sempre stimolato limmaginario collettivo, che ne ha ricavato interpretazioni diverse, spesso contrastanti, a seconda delle epoche e dei contesti. Obiettivo del volume è dunque sezionare e analizzare, attraverso fonti scritte, archeologiche e antropologiche, le diverse patine interpretative: ossia spiegare come sono state lette le tombe nel recente passato, e perché sono state lette proprio così

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 2.48 MB
ISBN 9788843062867
AUTOR Irene Barbiera
DATEINAME Memorie sepolte. Tombe e identità nellalto Medioevo (secoli V-VIII).pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 04/03/2020

Author/Creator: Barbiera, Irene. Edition: 1a ed. Publication: Roma : Carocci, 2012. Series: Studi superiori Format/Description: Book 285 p. : ill., map ; 22 cm Memorie Sepolte è un libro di Barbiera Irene edito da Carocci a maggio 2012 - EAN 9788843062867: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. I. Barbiera, Memorie sepolte. Tombe e identità nell'alto medioevo (secoli V-VIII), Roma, Carocci, 2012. Tesori. Forme di accumulazione della ricchezza nell'alto medioevo (secoli V-XI), a cura di S. Gelichi e C. La Rocca, Roma, Viella, 2004. Metodi didattici