Sentieri in utopia. Sulla comunità.pdf

Sentieri in utopia. Sulla comunità PDF

Pubblicato nel 1947, questo libro è un classico delle utopie del Novecento. Attraverso una rilettura della tradizione socialista, anarchica e marxista, Buber propone unalternativa radicale fra lo stato - accentrato, burocratico, totalitario per vocazione - e la comunità, dialogica, decentrata, in sé già sovversiva. Dinanzi al pericolo di un illimitato potere planetario, una sorta di stato mondiale, viene indicato nel kibbutz, nella comune ebraica, il sentiero impervio di un socialismo anarchico e federalista che esplori e inventi gli infiniti modi in cui comunità autonome e autogestite possano dar luogo a una «comunità di comunità».

HERUNTERLADEN

ONLINE LESEN

DATEIGRÖSSE 7.87 MB
ISBN 9788821183225
AUTOR Martin Buber
DATEINAME Sentieri in utopia. Sulla comunità.pdf
VERöFFENTLICHUNGSDATUM 07/05/2020

In un passaggio del discorso, pronunciato nel 1956 in occasione del VI Congresso dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, e pubblicato nel 1959 con il titolo "Noi sogniamo il silenzio", Olivetti afferma: «Non direi con questo che la nostra disciplina postuli rivoluzioni impossibili e s'inoltri sugli infidi sentieri dell'utopia» (Olivetti, 2015). Sentieri in utopia Buber, Martin ; Di Cesare, Donatella Genova : Marietti, 2009. - 204 p. ; 21 cm. - (Biblioteca ebraica ; 13) Risorsa analogica